1

App Store Play Store Huawei Store

covid omicron

PIEMONTE - 20-09-2022 -- Il valore dell’incidenza Covid in Piemonte fa registrare 209.8 casi ogni 100.000 abitanti (diagnosi settimana 12-18 settembre) a fronte del valore nazionale di 193.8.
La Regione nel consueto report settimanale fa sapere che l'occupazione dei posti letto ordinari alla data del 19 settembre si attesta al 3,6%(il valore nazionale è 5,5 %) e quella delle terapie intensive all’1,1% (il valore nazionale è 1,5%), mentre la positività dei tamponi è al 7,3%.

Come era prevedibile, con l'avvio dell'anno scolastico, nel periodo dal 12 al 18 settembre, l’incidenza rispetto alla settimana precedente è in aumento in tutte le fasce di età scolare. Nel dettaglio: nella fascia di età 0-2 anni l’incidenza è 164.3 (+27,8%), nella fascia 3-5 anni si registra un’incidenza di 153.5 (+107,2%), nella fascia tra i 6 ed 10 anni l'incidenza è 182.8 (+80,8%), nella fascia 11-13 anni l'incidenza è 193.1 (+95,6%), nella fascia tra i 14 ed i 18 anni l’incidenza è 118.4 (+67,5%).

Anche nella popolazione adulta l’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti) è stata 209.8 in aumento (+19,7%) rispetto ai 175.2 della settimana precedente.
E' tuttavia prematuro - specifica il report regionale - considerare in crescita la tendenza dell'andamento epidemico.

Nella fascia di età 19-24 anni l’incidenza è 104 (+0,8%).

Nella fascia 25-44 anni è 207.2 (+12,8%).

Tra i 45 ed i 59 anni si attesta a 231 (+ 14,5%).

Nella fascia 60-69 anni è 257.2 (+19,1%).

Tra i 70-79 anni è 254.9 (+13,6%).

Nella fascia over80 l’incidenza risulta 186.7 (+ 22,1%).

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.