1

App Store Play Store Huawei Store

borgomanerese

BORGOMANERO – 24-10-2021 – Nel salone d’onore di Villa Marazza, nella tarda mattinata di sabato 23 ottobre, è stato assegnato il premio “Borgomanerese dell’anno” giunto alla sua XXXIII edizione.
La commissione ha nominato a maggioranza assoluta il giovane dottor Lorenzo Zino, classe 1990, attuale ricercatore presso l’Università di Groningen nei Paesi Bassi. Il ricercatore laureato in Ingegneria Matematica al Politecnico di Torino, si è collegato per esprimere la sua sorpresa e felicità: “Da anni non vivo a Borgomanero per poter svolgere le mie ricerche, ma per me sarà sempre casa, dove ho frequentato le scuole fino al liceo scientifico e l’oratorio, dove vive la mia famiglia. Fin da piccolo ero appassionato di matematica usata per risolvere i problemi quotidiani. Questo premio mi da’ una forte motivazione per proseguire i miei studi”. Ora il team con cui lavora Ziino si sta occupando di capire quali sono i migliori interventi da fare per combattere la pandemia e come meglio distribuire i vaccini. Il premio è stato ritirato dalla sorella Ester.
Il presidente della commissione Carlo Panizza ha consegnato anche una targa speciale per i 50 anni della Fondazione Marazza. A riceverla il presidente Giovanni Tinivella che l’ha fortemente voluta condividere con tutto il gruppo perché è grazie al lavoro di squadra che si arriva ad alti livelli.
In rappresentanza del sindaco di Borgomanero era presente l’assessore alla cultura Francesco Valsesia, insieme ad altri assessori e consiglieri sia di maggioranza che di minoranza.
Per l’occasione è stato proiettato un video che con immagini ha percorso tutte le personalità, alcune delle quali che non ci sono più, che hanno ritirato questo prestigioso premio.

 

 

borgomanerese_.jpegborgomanerse_2.jpgborgomanerese_3.jpgborgomanerese_1.jpg

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.