1

App Store Play Store Huawei Store

s francesco vergano

BORGOMANERO -03-10-2021 --E’ stato il sindaco di Borgomanero Sergio Bossi, domenica 3 ottobre, ad accendere la lampada,  ai piedi della  statua di San Francesco, durante la festa patronale a Vergano. Il tradizionale gesto,  durante la Messa celebrata da don Paolo Milani curatore dell’Archivio Diocesano e concelebrata dal parroco don Eugenio Grazioli e dal diacono Stefano Castellani, è avvenuto in contemporanea con la Basilica ad Assisi. Durante la funzione religiosa, accompagnata dalla corale “Don Savoini” diretta da Vittore Bertone, sono stati festeggiati i novantenni della frazione: Ausilia Cavigioli, Maria Doloris Del Boca, Bruno De Marchi, Carla Erbetta, Antonietta Fornara, Emilia Giromini e Gino Pettinaroli, Margherita Giromini, Giannina Maggioni, Giuseppina Manzetti, Mariuccia Mora, Ernestina Simonotti, Elsa Vercelli, Mariuccia Vercelli, Angelo Vicario e Pietro Vicario.
 
Così il sindaco nel suo discorso: "L’odierna festa è un’occasione per rinnovare la devozione e l’impegno affinché, ogni giorno, qualunque sia il nostro ruolo nella società, sappiamo sempre lavorare con dedizione e spirito di servizio per difendere i più alti valori dell’uomo e della vita, ricordando che non è possibile costruire un futuro migliore senza pensare alla crisi ambientale ed alle sofferenza degli esclusi.
Una piccolo goccia nel mare della solidarietà è stata data dall’Amministrazione Comunale con la volontà di accogliere una famiglia Afghana.
Ringrazio tutti Voi Cittadini di Vergano che ogni anno, con questa celebrazione, contribuite a tenere vivo il carisma di San Francesco e la lampada che viene accesa esprime, anche per me, la volontà di operare sempre avendo come primo obiettivo il bene della cittadinanza, la giustizia sociale e la pace".

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.