1

primo

BORGOMANERO - 10-09-2018 - Dopo nove giorni di eventi, si è conclusa la 70esima edizione della Festa dell'Uva. Sul palco di piazza Martiri, ieri sera, sono stati annunciati i vincitori della sfilata svoltasi nel pomeriggio. La giuria, composta da l'assessore Annalisa Beccaria in qualità di presidente e Marco Preti, interior designer; Fabrizio Pistono, presidente Pro loco di Santhià; Marco Canuto, presidente Carnevale di Borgosesia e Cristiano Testa, generale della Società carnevalesca 2019 della Città di Ivrea, con il giornalista Daniele Godio in qualità di segretario senza diritto di voto, hanno decretato vincitore assoluto il rione San Bartolomeo con il carro "L'orchestra del sindaco", al secondo i Poker d’Asu con "Disco infero" e terzi Cossato Monte con "Il ballo delle maschere". Tra i carri a tema vendemmia hanno vinto i Ragazzi del borgo diVino con "Beati noi contadini" seguiti dall'oratorio di Cressa con "Uva dance" e i ragazzi del Colombaro con "I matai dal Scjoppu", infine primi tra le macchiette il rione San Bernardo con "Per sempre giovani". I componenti della giuria hanno tenuto conto di coreografia, costumi, numero partecipanti e originalità, per la sola categoria dei carri allegorici i giurati hanno anche espresso la loro valutazione relativamente al “movimento del carro”. La kermesse si è chiusa con la riconsegna delle chiavi della città da parte delle maschere cittadine Sciora Togna e Carulèna, al sindaco Sergio Bossi.

 

particolare_primo.jpgterzo.jpgsecondo.jpgpremiazione_carro_primo_mariano_manca.jpg

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.