1

polizia provinciale

GRIGNASCO -09-08-2019 - La Polizia Provinciale

di Novara è intervenuta nella giornata di martedì, 6 agosto, su segnalazione di un cittadino, in un terreno coltivato ad orto al limite di un’area boschiva di  Grignasco per un cinghiale intrappolato in un laccio metallico. Gli agenti, giunti sul posto hanno rinvenuto altri due lacci metallici a cappio che intrappolano i cinghiali al loro passaggio. Questi congegni artigianali, tanto semplici quanto efficaci, vengono utilizzati per la cattura degli animali che popolano il territorio. I lacci sono stati posti sotto sequestro, per evitare ulteriori conseguenze, e la zona è stata controllata al fine di verificare la presenza di ulteriori trappole. Il materiale recuperato va a corredare una dettagliata informativa di reato, per il momento a carico di ignoti, per la Procura della Repubblica di Novara. Le violazioni contestate sono quelle previste dall’ articolo 21, comma 1 lett. U), sanzionato dall’art. 30 lett. H) Legge N. 157/92 che vieta l’utilizzo di lacci. Il ritrovamento dei lacci pone nuovamente all’ attenzione il fenomeno del bracconaggio al cinghiale. La Polizia Provinciale, sempre presente sul territorio, sta intensificando i controlli, per individuare eventuali ulteriori zone “attrezzate” per la cattura illegale, ed individuarne i responsabili.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.