1

gambarotta bruno

BORGOMANERO- 31-10-2016- Dopo il successo dello scorso anno, dal 4 al 6 novembre, presso l’IperCoop di Borgomanero, tornerà IperLibro, con lo scopo di portare la cultura all’interno dei centri commerciali e dei supermercati, sfruttando queste “agorà 2.0” come non solo luogo di shopping, ma anche di incontro e di approfondimento. Per promuovere gli eventi di IperLibro, si è pensato di organizzare, giovedì 3 novembre, una piccola anticipazione presso il punto vendita di Arona. Durante l’occasione ai clienti del supermercato verranno distribuiti dei libri in regalo rispondendo ad alcune - si spera facili - domande di argomento letterario: dagli incipit famosi sino ad associare autore e titolo. Per l’occasione verrà anche presentato il programma degli eventi.

La manifestazione è stata organizzata dal Presidi Soci di Borgomanero e Arona , in stretta collaborazione con la Fondazione Marazza, l’associazione Giovan Pietro Vanni di Viganella ed il prezioso contributo dell’associazione Scrittori e sapori.

Il programma prevede venerdì alle 16.30 lo show cooking a cura della cooperativa La Vaina in collaborazione con lo chef Giuseppe Caliri dedicato agli aperitivi, per poi proseguire, alle 18, con l’inaugurazione ufficiale dell’angolo LibriLiberi e la presentazione del ricco programma di eventi.

Sabato mattina, alle 10,30, presso la galleria commerciale laboratorio dedicato ai bambini con la pasta di sale, mentre nel pomeriggio, questa volta presso la Biblioteca Marazza, ci sarà l’i portante incontro “Bruno, ti presento Margherita”, conversazione tra gli autori Bruno Gambarotta e Margherita Oggero, introdotti da Laura Travaini.

Domenica, invece, alle 10 incontro con i soci di presentazione di LibriLiberi, mentre alle 12 pranzo sociale animato dalla presentazione del libro di Luca Ciurleo e Samuel Piana Ciboland - Viaggio nell’Expo tra antropologia ed economia”.

IperLibro 2016 chiuderà i battenti nel pomeriggio, con la castagnata promossa dai Volontari del Soccorso Cusio Sud Ovest “ di San Maurizio d’Opaglio e Presidio soci di Borgomanero , il cui ricavato verrà devoluto al progetto #beCoop.

Il progetto Libri Liberi 2100 libri. A tanto ammontano, per ora, i volumi del progetto Libriliberi, portato avanti inizialmente dal Presidio Soci Coop Ossola e che, prossimamente, è stato ampliato ad altri presidi del nord del Piemonte, quali quello di Villadossola, Borgomanero o Arona.

«L’idea - spiegano gli ideatori del progetto - è molto semplice: trasformare il supermercato in una sorta di agorà 2.0, non solo semplice luogo di commercio, ma anche luogo di cultura. Tutto è nato, ormai tre anni fa, con IperLibro, la kermesse che vuole portare, come recita il claim, “la cultura dove non ti aspetti”. Grazie ad alcune generose donazioni di volumi pervenute da Auro, Avis ossolana e dall’associazione La nuova idea, oltre che da alcuni soci, abbiamo deciso di istituire un fondo di libri da far “circolare”, gratuitamente, nei supermercati».

Il progetto è partito proprio da Domodossola, precisamente in via Cassino, nell’area denominata Spazio 29 dove nel periodo invernale si svolgono anche degustazioni e laboratori per bambini, dove è stata allestita una piccola biblioteca, con libri che, ogni tre mesi, vengono rinnovati e cambiati.

“A differenza del “classico” bookcrossing - proseguono gli ideatori - i nostri volumi sono catalogati e, per quanto possibile, divisi per argomento. Chi vuole può prendere un libro, magari iniziarlo a leggere mentre la moglie fa la spesa e, se vuole portarlo a casa e riportarlo quando ha finito”.

L’animazione Libri nel carrello

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.