1

viola giocatore novara

NOVARA-23-10-2016- Brutto Novara, ma vincente. La squadra del tecnico Boscaglia (su cui aleggiava già il possibile sostituto quello dell’ex trainer del Varese Carmine Gautieri), contestato dalla curva e, ad inizio ripresa anche dalla tribuna, che per la prima mezz’ora ha adottato lo sciopero del tifo ritirando gli striscioni, contro l’Avellino si è imposta per 1-0. Ha deciso un tiro da fuori area di Viola, deviato da Asmh, scoccato al 57’. Per il resto un bruttissimo primo tempo con poche occasioni e gioco farraginoso ed un finale in apnea contro gli iripini, squadra debole e senza sei titolari, dell’ex Toscano a cercare il pari senza creare però gravi pericoli per Da Costa. Escluso dalla partita il centroavanti Galabinov, dopo le ultime deludenti prove, Boscaglia si è affidato ai brevilinei Adorarjan e Sansone, senza molto costrutto. Buoni comunque i tre punti che permettono al Novara di lasciare il penultimo posto proprio all’Avellino in vista di una altra partita in casa (martedi’ sera ore 20,30) contro il Bari. Nel Novara buone le prove di Dickmann, Farago’, Viola e Troest. (MA RO)

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.