1

mountain bike

INVORIO-21-10-2016- Domenica 23 ottobre il Comune di Invorio e l’associazione “Le volpi d’Invò” inaugurano tre sentieri per mountain bike, ripristinati dopo mesi di lavoro dal gruppo culturale “Le volpi di Invò”.

“Invorio –ha commentato il sindaco Roberto Del Conte - si estende per 17 kmq di territorio, per buona parte in area boschiva. Siamo uno dei Comuni con un elevato potenziale per trasformare questa peculiarità in risorsa preziosa, per noi e le nuove generazioni. Disponiamo di un patrimonio boschivo invidiabile, di naturali corsi d’acqua, di zone paludose che sono habitat di diverse specie di animali. Abbiamo chilometri di sentieri per lo più sconosciuti a molti, che ben si prestano per essere ripristinati e resi agibili per passeggiate a piedi, a cavallo, in mountain bike”.

Il programma della giornata prevede il ritrovo presso piazza Vittorio Veneto alle ore 9.30 in mountain bike: l’associazione “Le volpi di Invò” accompagnerà grandi e piccoli al monte Barro per la cerimonia di inaugurazione che si terrà alle ore 10.30. Quindi, si procederà a scendere per i tre percorsi riportati all’antico splendore per far ritorno al monte Barro, punto di ristoro. Nel pomeriggio, per i più piccoli, straordinaria caccia sportiva alla volpe.

“Siamo felici e orgogliosi –ha spiegato Gianluca Tieghi, Presidente dell’associazione - di poter inaugurare e di presentare quello che il gioco ha trasformato in una bellissima realtà. Non solo il Bisa Bosa, ma altri sentieri che portano a Santa Lucia, sono oggi percorribili e molto ancora vogliamo fare. Il gruppo di amici è diventato associazione, e numerosi sono i ragazzi che percorrono le vie del Barro, dandoci le motivazioni per continuare.”

Il lungo lavoro dei volontari è stato supportato dalla preziosa collaborazione con la squadra AIB di Invorio e con il gruppo Amici del Barro; ma siamo solo a un primo step di un progetto più ampio.

“Abbiamo una progettualità molto ambiziosa –ha proseguito Del Conte- che ci porterà a recuperare diversi sentieri del nostro territorio per essere utilizzati quali percorsi a piedi, in mountain bike o a cavallo; abbiamo costituito un team di lavoro che include diversi volontari, l’associazione “Le volpi d’Invò” e la squadra AIB, insieme per non perdere l’opportunità di recuperare il rapporto con la natura, condividendone le stagioni e promuovendo un ambiente più green.”

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.