1

rotary club

ARONA-21-10-2016- Nel giorno che celebra la sfida mondiale del Rotary contro la Poliomielite il Club di Orta San Giulio dona 500 libri al sindaco di Briga Novarese. Orta San Giulio: “In occasione della giornata mondiale della lotta alla Poliomielite che si svolgerà domenica 23 ottobre – spiegano i promotori - il Rotary di Orta San Giulio è ancora una volta impegnato in prima linea per il territorio. Il Club, con il Presidente in carica Riccardo Franchi ha organizzato un service congiunto con gli altri sodalizi del Gruppo Nord Est 2031 (Borgomanero-Arona, Pallanza-Stresa, Gattinara) impegnando i propri 40 soci a consegnare libri e riviste che, con opportune etichette indicanti l'impegno del Rotary per l'eradicazione della polio, sono distribuiti nelle biblioteche, scuole, studi medici, case di riposo ed altri luoghi di aggregazione. L’impegno del Club di Orta San Giulio ha portato alla raccolta di circa 500 volumi: da libri di narrativa, a manuali, ma anche tomi tecnici, scientifici, di cucina ed intere collane. Tanti quelli per bambini e ragazzi. La raccolta libri vuole essere un segno sul territorio e un promemoria diffuso tra la gente, di un service che il Rotary porta avanti dal 1985. Un gesto gradito dalla comunità che lascia una traccia nel tempo poiché su ogni libro sono stati apposti due adesivi, il primo "End Polio Now" ed un altro, che indica il Club donatore “Rotary Orta San Giulio”. “Insieme ai Club vicini che operano sul territorio, abbiamo deciso di affiancare alla raccolta dei fondi per la campagna vaccinale, che si celebra ogni anno il 24 ottobre, un’attività concreta, a costo zero e con risultati a lungo termine, che possa sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema della Poliomielite. Briga Novarese ha accolto con entusiasmo il progetto, che porterà nel territorio nel quale opera il nostro Club un segno concreto della nostra presenza.” – dichiara Riccardo Franchi. La consegna dei 500 libri al Sindaco di Briga Novarese Chiara Barbieri ed all’Assessore alla Cultura Lorena Poletti si è tenuta alla Biblioteca Comunale di Briga Novarese il giorno 19 ottobre alla presenza di Riccardo Franchi e Riccardo Quirico, rispettivamente Presidente e Prefetto del Rotary Club di Orta San Giulio, e di alcuni volontari della stessa biblioteca. “Voglio per prima cosa ringraziare il Rotary da parte del Comune e della Biblioteca, anche a nome del Presidente Domenico D’Agostino. Quando ho conosciuto il progetto legato alla lotta alla Poliomielite e la volontà di donare proprio al nostro Comune i volumi che avrebbero raccolto ho accettato con entusiasmo! La nostra biblioteca è molto frequentata, abbiamo più di 10.000 titoli a catalogo, poter offrire delle novità tra gli scaffali è un servizio in più a disposizione del Paese. Abbiamo pensato di realizzare una sede distaccata della Biblioteca per i Ragazzi direttamente all’interno del plesso scolastico, dove porteremo tutti i volumi che ci sono stati donati e che sono dedicati ai più giovani, mentre gli altri libri troveranno spazio ovviamente nella biblioteca comunale, ma anche negli studi medici del Paese, nella Casa di Riposo ed in altri luoghi di aggregazione che stiamo individuando. L’idea è di proporre ai Comuni limitrofi uno scambio dei titoli già Rotary Club Orta San Giulio – Distretto 2031. Sede : Hotel San Rocco – Via Gippini 11 – 28016 Orta San Giulio (No) www.rotaryortasangiulio.org Responsabile commissione comunicazione: Engarda Giordani – EG Comunicazione Viale Parona 17 – 28024 Gozzano (No) - mob. + 39 335 6959223 Tel. +39 0322 912380 Fax + 39 0322 920104 presenti in biblioteca, così il progetto del Rotary avrà modo di essere conosciuto e di essere itinerante.” – dichiara Chiara Barbieri, Sindaco di Briga Novarese. Un libro per la ricerca nel segno del progetto “End Polio Now”: chi lo leggerà avrà memoria di questo service, e del percorso di sensibilizzazione legato alla Poliomielite e di raccolta fondi lungo 31 anni. Il programma Polio Plus risale infatti al 1985, quando questa malattia paralizzava oltre 350.000 bambini ogni anno, con una media di quasi 1.000 al giorno. Oggi la Polio, grazie ai Club Rotariani di tutto il mondo, conta poche decine di casi all’anno, circoscritti in pochissime regioni, ma nonostante i successi ottenuti, è indispensabile continuare a lavorare per vaccinare i bambini che ancora sono potenzialmente a rischio.”

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.